APPROVATA LA LR DELL’EMILIA ROMAGNA: ” NORME PER LA PROMOZIONE E IL SOSTEGNO DELL’ECONOMIA SOLIDALE”

Dopo un percorso di oltre due anni il Consiglio regionale dell’Emilia Romagna ha approvato la legge regionale per il sostegno delle buone pratiche di economia solidale. Come potete constatare leggendo il testo del provvedimento, il suo impianto generale è assai simile a quello della nostra proposta per il Friuli VG. Ciò che le distingue è un più marcato disegno istituzionale del nostro testo, che prevede una più formale costituzione di distretti territoriali e relative filiere. Ci auguriamo che, alla luce di quanto avvenuto in Emilia Romagna, un maggior numero di nostri Consiglieri regionali si convinca della bontà del provvedimento, del fatto che sostenere le buone pratiche di economia solidale significa creare nuove opportunità di lavoro, rispettando l’ambiente e promuovendo una maggiore equità sociale.

Legge reg ER ecoso

 

RIUNIONE FORUM A ZUGLIANO LUNEDI’ 28 LUGLIO

siamo ad un punto di svolta della vita del Forum, con la formazione dei primi gruppi distrettuali e l’affacciarsi di ipotesi progettuali di filiera o sotto-filiera. Tutto questo fa emergere la necessità di organizzare dei gruppi regionali in grado di offrire servizi di assistenza/consulenza per evitare che ogni rete distrettuale si trovi a dover affrontare compiti spesso impossibili. Questi i nomi dei gruppi che si propongono, per ognuno dei quali dovrà essere individuato un referente, con il compito di formare la “propria” squadra (idealmente costituita da persone indicate dai distretti):
1) Segreteria organizzativa. Compiti: convocazioni delle assemblee;  riunioni periodiche di programmazione con i responsabili dei gruppi di lavoro e con i referenti dei distretti; ricerca e formazione.
2) Comunicazione: gestione del sito e supporto ai distretti.
3) Legge, patti di distretto e di filiera, rapporti con le Istituzioni.
4) Sviluppo delle filiere, progetti regionali. (Approccio macroeconomico). Come progetti regionali si evidenziano due priorità: a) disporre di una istituzione in grado di gestire gli aspetti patrimoniali e finanziari per fornire i mezzi necessari allo startup delle filiere; b) produzione e consumo di energia.
5) Attività di consulenza aziendale. (Approccio microeconomico).
Per discutere questi argomenti si propone di incontrarci lunedì 28 luglio, alle 18.00 presso il centro Balducci di Zugliano (Pozzuolo del Friuli).
La presente viene inviata:
– a coloro che hanno dato la loro disponibilità ad essere referenti di distretto;
– ad alcune/i, scelti “d’ufficio”, per rappresentare distretti senza referenti;
– a quanti hanno in diverso modo già dato la loro collaborazione a livello regionale.
L’incontro è comunque aperto a tutti e quindi, a vostro giudizio, potete estendere il presente invito a quanti ritenete possano essere interessati. 

FESIVAL VEGETARIANO E DELL’AMBIENTE

Dal 4 al 6 luglio pv il Borgo Castello di Gorizia si trasformerà in un luogo all’insegna della sostenibilità ambientale, sociale ed economica degli stili di vita e consumo.
Vi aspettiamo numerosi alla 5a edizione del Festival Vegetariano e dell’Ambiente  per l’occasione organizzata nel ristrutturato, storico e suggestivo borgo del Castello di Gorizia.
La Provincia di Gorizia sarà presente con punti informativi su rifiuti ed enegia e per sostenere le famiglie che scelgono la sostenibilità ambientale con il progetto provinciale  “Pannolini lavabili per bambini felici”.
Ci sarà un ghiotto e imperdibile programma culturale e delle installazioni “Riciclate” (vedi allegato).
Per l’intero week – end verrà proposta un’ottima e salutare cucina Vegetariana e Vegana da provare anche solo per curiosità.
Vi aspettiamo numerosi.
Il programma completo su www.festivalvegetariano.com